L'aeroporto di Phuket pratica la procedura New Normal prima di qualsiasi potenziale riapertura, accoglie con favore il primo gruppo turistico di prova sull'isola

Phuket -

L'aeroporto internazionale di Phuket ha tenuto una prova generale ieri, 8 settembre, sulla gestione delle misurazioni della salute prima di accogliere potenziali turisti internazionali che potrebbero viaggiare nell'ambito del programma "Phuket Model" del governo.

Le prove hanno riguardato tutte le fasi successive alle procedure di controllo delle malattie trasmissibili, dall'arrivo dei turisti e lo screening sanitario fino alla compilazione dei documenti e alla consegna dei turisti alla struttura di quarantena.

Darunee Bud-In, il direttore del dipartimento medico dell'aeroporto di Phuket, ha spiegato che i turisti stranieri passeranno attraverso una termoscansione una volta atterrati. Potranno entrare nel punto di attesa se sono stati rilevati senza febbre dalla macchina.

Le autorità controlleranno i loro documenti, inclusi il visto, il certificato di ingresso (COE), il test Covid-19, la verifica dell'idoneità al volo, la prenotazione della quarantena e l'assicurazione sanitaria che è stata acquistata per almeno 100,000 USD. I turisti saranno anche assistiti nell'installazione di un'app AOT (Airports of Thailand) obbligatoria utilizzata per il monitoraggio e per la registrazione dell'individuo nel database del Dipartimento per il controllo delle malattie per verificare l'accuratezza dei documenti prima di passare all'Ufficio per l'immigrazione e alla dogana. Il turista avrebbe quindi esaminato in modo approfondito presso l'Immigrazione i propri documenti e lo stato di salute e condurre interviste.

Dopo questo, il personale dell'hotel in completo stile hazmat starà al cancello e lo porterà all'Alternative State Quarantine (ASQ) prenotato. Ulteriori controlli sanitari e test sarebbero stati effettuati all'arrivo in quarantena.

Il direttore ha aggiunto: “Se la termoscansione rileva febbre alta o altri sintomi correlati da qualsiasi passeggero, è necessario che i passeggeri riposino per 10 minuti prima di sottoporsi nuovamente allo screening sanitario. Ma se la febbre viene ancora rilevata, il passeggero sarà isolato fino a quando non verrà inviato in ospedale per ulteriori test”.

Thanee Chuangchoo, direttore generale dell'aeroporto, ha affermato che l'esercitazione si è svolta in collaborazione con altre agenzie ufficiali, tra cui la dogana, l'ufficio per l'immigrazione e la polizia turistica, per avere l'aeroporto pronto nel caso in cui il governo consenta agli stranieri di viaggiare di nuovo in Thailandia.

Secondo il direttore generale, l'operazione all'aeroporto di Phuket sarà simile all'operazione al Suvarnabhumi di Bangkok, dove ora i rimpatriati thailandesi e gli espatriati stranieri possono atterrare.

Thanee ha dichiarato all'Associated Press: "Sebbene non siamo stati autorizzati ad accogliere turisti dall'estero che volano con un aereo commerciale o un jet privato, le autorità aeroportuali devono condurre una prova su vasta scala per creare fiducia tra il personale dell'aeroporto di Phuket e la gente del posto prima della riapertura .”

“Non è ancora chiaro quando il modello Phuket o altre nuove proposte turistiche saranno condotte a Phuket e in Thailandia. Possiamo solo prepararci al 100% quando arriverà quel momento".

Nel frattempo, un quartetto di francesi è stato ufficialmente ammesso nel regno con un volo charter, dalla Cambogia all'isola del resort, come parte delle prove, ha confermato ieri il direttore generale.

“Gli uomini sono stati approvati dalle autorità per essere il primo gruppo di prova a visitare il Paese. Sono rimasti due settimane in un hotel ASQ approvato dal governo e sono stati attentamente monitorati dai funzionari sanitari locali e da un team di sicurezza”.

Non ha detto quando sono arrivati ​​o lasceranno il paese o se è stato loro permesso di lasciare l'hotel non specificato, ma ha detto che non ci sono state segnalazioni di trasmissione locale in seguito. Le autorità hanno rassicurato i residenti nervosi sul fatto che gli uomini avevano superato fino a cinque test Covid-19.

In termini di test Covid-19, si dovrebbe fare un test prima del volo, dopo l'arrivo, entro pochi giorni dall'arrivo, prima della fine di una quarantena di quattordici giorni e poi dopo 21 giorni se il turista volesse partire l'isola per un totale di cinque prove secondo recenti proposte.

Il Pattaya News rileva che questo piano è progettato per turisti per soggiorni lunghi, preferibilmente sei mesi o più e non sarebbe attraente o appropriato per un turista per soggiorni di breve durata.

Il piano è ancora in fase principalmente di proposta. Altri incontri sono previsti intorno al piano all'inizio della prossima settimana.

Foto per gentile concessione di: PR Phuket

Scrittrice nazionale di notizie presso The Pattaya News da settembre 2020 a ottobre 2022. Nata e cresciuta a Bangkok, Nop ama raccontare storie della sua città natale attraverso parole e immagini. La sua esperienza educativa negli Stati Uniti e la sua passione per il giornalismo hanno plasmato i suoi interessi genuini per la società, la politica, l'istruzione, la cultura e l'arte.