Il Ministero del Turismo pubblica le statistiche ufficiali sul turismo semestrale, un leggero aumento, gli indiani guidano il turismo

Bangkok-

I risultati ufficiali della prima metà dell'anno sul turismo totale in Thailandia sono stati pubblicati dal Ministero del Turismo e mostrano che, sebbene i dati demografici siano cambiati drasticamente, si è verificato un leggero aumento anno dopo anno con India e Giappone a guidare l'aumento.

Un totale di 19,769,347 turisti hanno visitato la Thailandia da gennaio a giugno (H1) quest'anno, con un aumento dell'1.48% rispetto al primo semestre 1, secondo il MoTS.

Le statistiche hanno mostrato che le entrate totali generate dagli arrivi di turisti per il primo semestre 1 sono state pari a 2019 trilioni di B, anch'esse in aumento dello 1.0224% per lo stesso periodo dell'anno scorso.

La crescita arriva nonostante gli arrivi dalla Cina continentale siano scesi del 4.73%, da 5,931,153 nel primo semestre 1 a 2018 nel primo semestre di quest'anno.

Anche la spesa dei turisti cinesi durante il semestre è diminuita, da B323.46 miliardi dell'anno scorso a B310.47 miliardi di quest'anno (-4.02%).

I mercati di origine asiatici hanno ancora tenuto bene, con gli arrivi da Hong Kong in aumento del 5.83%, portando un aumento della spesa dell'8.4%.

Allo stesso modo, i visitatori dal Giappone sono aumentati del 10.83% nel semestre su base annua, da 779,925 a 864,379, portando un aumento della spesa del 14.57% durante i sei mesi, da B32.58 miliardi l'anno scorso a B37.32 miliardi quest'anno.

Gli arrivi dalla Russia sono diminuiti del 2.99%, da 850,989 dello scorso anno a 825,556 di quest'anno, con un calo della spesa del 4.1%, da B64.35 miliardi nel primo semestre 1 a B2018 miliardi nel primo semestre di quest'anno.

Anche gli arrivi europei sono diminuiti anno su anno, in calo dell'1.86%, da 3,537,934 dello scorso anno rispetto ai 3,604,954 del primo semestre dello scorso anno. Anche la spesa è diminuita del 1%, da B2.33 miliardi nel primo semestre 264.962 a B1 miliardi 2018 nel primo semestre 258.779.

Gli arrivi di visitatori per tutti i mercati di origine scandinavi sono diminuiti anno su anno: Svezia -10.65%, Danimarca -3.25%, Finlandia -14.91%, Norvegia -0.18%.

Tuttavia, gli arrivi di visitatori dal Regno Unito sono aumentati dell'1.38%, da 497,862 dell'anno scorso a 504,754 di quest'anno, con un aumento della spesa dell'1.3%, da B39.89 miliardi dell'anno scorso a B40.40 miliardi di quest'anno.

Anche gli arrivi dall'Europa orientale sono aumentati, del 4.25% su base annua, con un aumento della spesa dell'1.26% a B21.818 miliardi.

In crescita anche gli arrivi dagli Stati Uniti, in aumento del +4.8% anno su anno a 595,226 nel primo semestre 1, con una spesa di B2019 miliardi nella prima metà dell'anno

Il numero di visitatori provenienti dall'Australia, tuttavia, ha continuato a diminuire, da 384,644 di gennaio-giugno 2018 a 377,260 di quest'anno (-1.92%), con un corrispondente calo della spesa da B31.04 miliardi dello scorso anno a B30.39 miliardi di quest'anno (- 2.09%).

Nel frattempo, gli arrivi di visitatori dall'India durante il primo semestre 1 hanno continuato a crescere, da 2019 dell'anno scorso a 788,703 di quest'anno (+978,785%), con un aumento della spesa del 24.1% da B27.54 miliardi dell'anno scorso a B30,857 miliardi di quest'anno.

La spesa media pro capite dei turisti indiani è passata da B39,124 nel primo semestre 1 a B2018 nel primo semestre 40,207.

Tuttavia, mentre la spesa media pro capite dei turisti australiani in Thailandia è scesa marginalmente da B80,698 nel primo semestre 1 a B2018 nel primo semestre 80,561, il turista medio australiano ha comunque speso il doppio del turista medio indiano.

Per saperne di più https://www.thephuketnews.com/tourism-arrivals-spending-hold-as-chinese-arrivals-fall-72222.php#zz31HemrHqKkyrUh.99

 

FONTEhttps://www.thephuketnews.com/tourism-arrivals-spending-hold-as-chinese-arrivals-fall-72222.php#zz31HemrHqKkyrUh.99
Mr. Adam Judd è il comproprietario di TPN media da dicembre 2017. È originario di Washington DC, America, ma ha vissuto anche a Dallas, Sarasota e Portsmouth. Il suo background è nelle vendite al dettaglio, nelle risorse umane e nella gestione delle operazioni e da molti anni scrive di notizie e Thailandia. Vive a Pattaya da oltre otto anni come residente a tempo pieno, è ben noto a livello locale e visita il paese come visitatore abituale da oltre un decennio. Le sue informazioni di contatto complete, comprese le informazioni di contatto dell'ufficio, sono disponibili nella nostra pagina Contattaci di seguito. Per le storie inviare un'e-mail a Pattayanewseditor@gmail.com Chi siamo: https://thepattayanews.com/about-us/ Contattaci: https://thepattayanews.com/contact-us/