Il volontario della polizia di Pattaya che ha ferito un bambino al posto di blocco della polizia accusato di aggressione, potrebbe essere promosso a tentato omicidio

Pattaya-

La polizia ieri ha identificato il volontario in questione come Jakkapop Boonrod e lo ha convocato alle 2 per dare la sua versione della storia e un'intervista alla stampa, ma non si è fatto vivo. Abbiamo riferito che il signor Boonrod, che ora è completamente identificato, avrebbe dovuto rilasciare un'intervista per raccontare la sua versione della storia, ma ha saltato l'intervista.

Il vice sovrintendente di Nong Prue Pol tenente colonnello Krit Masook ha detto di aver visitato l'ospedale per controllare le condizioni del ragazzo all'inizio della giornata.

Ha detto che la TAC del ragazzo lo aveva scagionato dalla lesione cerebrale, ma i medici gli hanno consigliato che doveva riposare fino a quando non si fosse completamente ripreso.

Ha detto di aver assicurato alla famiglia che la polizia avrebbe coperto tutte le loro spese mediche e si sarebbe assicurata che la giustizia prevalesse.

Krit ha rivelato che Jakkapop era stato inizialmente accusato di aggressione, ma potrebbe essere aggiornato a un'accusa più grave se le indagini della polizia lo dimostrassero giustificato.

La polizia ha detto che Jakkapop, che aveva prestato servizio come volontario della polizia per quasi 10 anni, era rattristato per quello che era successo, ma ha comunque insistito sul fatto che non aveva colpito il bambino con un manganello, come sosteneva la famiglia, ma aveva solo usato un lungo pezzo di legno per sbarrargli la strada.

Tuttavia, ha detto che il padre del bambino stava andando veloce e ha sterzato per evitare di colpire il pezzo di legno, quindi lo ha rapidamente allontanato, facendolo colpire la testa del bambino. Sostiene che è stato un incidente. La famiglia afferma che era intenzionale, sebbene ammesso che potesse mirare al padre.

La polizia ha già sospeso Jakkapop dal servizio e potrebbe impedirgli di svolgere ulteriori attività di volontariato in futuro.

Nel frattempo, l'avvocato thailandese Decha Kittiwittayanan, famoso per la sua pagina Facebook chiamata "Thanai Klaitook" (trad. avvocato per la risoluzione dei problemi)

(facebook.com/dechalaw/) dove fornisce consulenza legale – ieri ha affermato che l'azione del volontario potrebbe essere interpretata come tentato omicidio all'interno della |legge.

L'uso di un'arma, il fatto che sia caduta sulla testa di qualcuno e la gravità del colpo hanno indicato che questo potrebbe essere considerato un tentato omicidio perché un'azione del genere potrebbe essere percepita come una possibile conseguenza della morte della vittima, ha spiegato.

Il volontario della polizia può quindi essere accusato di tentato omicidio, un reato punibile con due terzi della pena detentiva che un reato meriterebbe quando la condanna fosse per omicidio.

Decha ha detto che i volontari della polizia erano considerati cittadini normali che non avevano l'autorità per effettuare alcun arresto.

 

Mr. Adam Judd è il comproprietario di TPN media da dicembre 2017. È originario di Washington DC, America, ma ha vissuto anche a Dallas, Sarasota e Portsmouth. Il suo background è nelle vendite al dettaglio, nelle risorse umane e nella gestione delle operazioni e da molti anni scrive di notizie e Thailandia. Vive a Pattaya da oltre otto anni come residente a tempo pieno, è ben noto a livello locale e visita il paese come visitatore abituale da oltre un decennio. Le sue informazioni di contatto complete, comprese le informazioni di contatto dell'ufficio, sono disponibili nella nostra pagina Contattaci di seguito. Per le storie inviare un'e-mail a Pattayanewseditor@gmail.com Chi siamo: https://thepattayanews.com/about-us/ Contattaci: https://thepattayanews.com/contact-us/