Il vice sindaco chiede la rimozione dei cani randagi da Jomtien Beach, la Soi Dog Foundation fornisce una risposta ufficiale

Quello che segue è un comunicato stampa della Soi Dog Foundation, con sede a Phuket, rilasciato perché il vice sindaco ha annunciato la scorsa settimana che la città voleva rimuovere tutti i cani randagi dall'area di Jomtien Beach e metterli in rifugi. Questo è stato pubblicato con il permesso della fondazione. Le opinioni contenute all'interno sono le loro:

PHUKET, Thailandia, 13 marzo 2019: Il principale ente di beneficenza per il benessere degli animali, la Soi Dog Foundation (Soi Dog), ha chiesto al vice sindaco di Pattaya, Manote Nongyai, di revocare un ordine che ha emesso di radunare i cani randagi lungo il Jomtien Beach, città delle vacanze, e gettare i cani nel canile locale.

Soi Dog, con sede a Phuket, sostiene che il sequestro di cani non solo condanna gli animali a un'ergastolo spesso crudele dietro il filo, ma semplicemente non è efficace a lungo termine.
Il fondatore di Soi Dog John Dalley ha dichiarato oggi: "Siamo d'accordo sul fatto che i cani che rappresentano un pericolo per le persone, in particolare per i bambini, dovrebbero essere rimossi.

“Siamo anche d'accordo con il vicesindaco sul fatto che sterilizzare e vaccinare i cani di strada sia un'eccellente linea d'azione e, a tal fine, Soi Dog sta attualmente finanziando la sterilizzazione di 200 femmine al mese a Pattaya, con oltre 1500 sterilizzate.

“Ma sequestrare i cani non funziona. Sebbene possa sembrare che una retata concertata si traduca in "strade sgomberate, il lavoro è fatto", questa è una percezione errata.
“È impossibile radunare ogni singolo cane in una determinata area. Coloro che non verranno catturati, insieme ai cani delle strade circostanti l'area presa di mira dal rastrellamento, ricolonizzeranno rapidamente le strade vuote lungo la spiaggia.

“Senza concorrenza per le fonti di cibo (per lo più bidoni della spazzatura), si riprodurranno rapidamente. Entro un anno o giù di lì il numero di cani di strada lungo Jomtien Beach tornerà al punto in cui era prima del rastrellamento.

Nel frattempo, ha sottolineato il signor Dalley, il comune dovrà nutrire e prendersi cura delle centinaia di cani che sono stati radunati e che continueranno a vivere nel canile, potenzialmente per anni.

“Il Comune ha un budget stanziato per questo?” chiese.

"Oppure vedremo la stessa situazione che abbiamo visto troppo spesso prima, in cui la mancanza di fondi per i canili porta i cani a essere malnutriti, o a soffrire e morire perché non ci sono soldi per le medicine o le cure veterinarie?"

Soi Dog sostiene da tempo che l'unica soluzione per ridurre le popolazioni di cani di strada è la procedura nota come Catch Neuter, Vaccinate and Release (CNVR), in base alla quale i cani vengono catturati, sterilizzati e vaccinati, e poi – il punto importante – rimessi in libertà. zona da cui provengono, dove impediscono ad altri cani di spostarsi nel loro territorio, morendo gradualmente anche per vecchiaia o altre cause naturali.

"Abbiamo dimostrato a Phuket che funziona", ha detto il signor Dalley. "Quando abbiamo iniziato, circa 15 anni fa, c'erano circa 80,000 cani da strada sull'isola. Ora sono circa 7,000, sono sani e quasi sempre amichevoli”.

Ha anche indicato un aspetto diverso della soluzione, che sarebbe nell'interesse del comune di Pattaya oltre che rientrante nelle sue capacità: una migliore gestione dei rifiuti.

“Il fatto che i funzionari vedano un problema con troppi cani mi dice che la spazzatura non viene gestita in modo efficiente. I cani di strada sono sostenuti quasi interamente dalla spazzatura. Se non riescono a trovare cibo andranno altrove. Niente spazzatura, niente cani da strada. Il lavoro è fatto».

 

Mr. Adam Judd è il comproprietario di TPN media da dicembre 2017. È originario di Washington DC, America, ma ha vissuto anche a Dallas, Sarasota e Portsmouth. Il suo background è nelle vendite al dettaglio, nelle risorse umane e nella gestione delle operazioni e da molti anni scrive di notizie e Thailandia. Vive a Pattaya da oltre otto anni come residente a tempo pieno, è ben noto a livello locale e visita il paese come visitatore abituale da oltre un decennio. Le sue informazioni di contatto complete, comprese le informazioni di contatto dell'ufficio, sono disponibili nella nostra pagina Contattaci di seguito. Per le storie inviare un'e-mail a Pattayanewseditor@gmail.com Chi siamo: https://thepattayanews.com/about-us/ Contattaci: https://thepattayanews.com/contact-us/