Netflix potrebbe essere in procinto di firmare un accordo con la squadra di calcio thailandese che è rimasta intrappolata in una grotta

I 12 ragazzi thailandesi e il loro allenatore di calcio, il cui salvataggio da una grotta sommersa dall'acqua dopo un calvario di 18 giorni ha catturato l'attenzione del mondo, potrebbero essere in procinto di firmare un accordo con Netflix.
Il gigante dello streaming ha affermato che stava collaborando con la società di produzione dietro il film di successo Crazy Rich Asians — SK Global Entertainment — e 13 Tham Luang Company Ltd per raccontare la "storia straziante ed eroica" dei ragazzi, secondo una dichiarazione rilasciata alla CNN da Netflix. Sud-est asiatico.

Il Comitato per i media creativi del governo thailandese ha esaminato le offerte per conto dei ragazzi e del loro allenatore. 13 Tham Luang Company Ltd è stata costituita l'11 febbraio per “negoziare i diritti” e gestire le future opportunità mediatiche della squadra di calcio salvata.

Un contratto non è stato ancora firmato ma entrambe le parti hanno concordato i termini, secondo la dichiarazione. Se un accordo andrà a buon fine, SK Global Entertainment avrà i diritti a vita "per utilizzare le storie delle vittime per produrre media creativi sull'incidente di Tham Luang".

La difficile situazione del gruppo, tutti membri di una squadra di calcio locale conosciuta come Wild Boars, ha affascinato il pubblico di tutto il mondo nell'estate del 2018 quando sono rimasti intrappolati nelle profondità di un complesso di grotte sommerse nel nord della Thailandia.

Un audace soccorso internazionale è stato lanciato per raggiungere i ragazzi, di età compresa tra gli 11 e i 16 anni, che erano rimasti intrappolati nel buio pesto, senza cibo e il livello dell'acqua in rapido aumento insieme al loro allenatore di 25 anni.

I subacquei coinvolti nel salvataggio hanno descritto condizioni pericolose, con acque poco profonde in rapido movimento che passavano attraverso passaggi molto stretti: così insidiose erano le condizioni in cui un SEAL della marina thailandese è morto durante le operazioni.

Il successo del salvataggio di tutti i 13 membri del gruppo è stato salutato come un "miracolo". Da allora i ragazzi sono diventati celebrità minori, partecipando ai Giochi Olimpici Estivi della Gioventù a Buenos Aires, in Argentina, dove hanno giocato un'amichevole al Monumental Stadium, e sono persino apparsi nel talk show statunitense "Ellen".

Se verranno firmati contratti con SK Global Entertainment e Netflix, i ragazzi e il loro allenatore doneranno il 15% di tutte le entrate generate dall'accordo agli uffici governativi thailandesi per la mitigazione dei disastri.

Mr. Adam Judd è il comproprietario di TPN media da dicembre 2017. È originario di Washington DC, America, ma ha vissuto anche a Dallas, Sarasota e Portsmouth. Il suo background è nelle vendite al dettaglio, nelle risorse umane e nella gestione delle operazioni e da molti anni scrive di notizie e Thailandia. Vive a Pattaya da oltre otto anni come residente a tempo pieno, è ben noto a livello locale e visita il paese come visitatore abituale da oltre un decennio. Le sue informazioni di contatto complete, comprese le informazioni di contatto dell'ufficio, sono disponibili nella nostra pagina Contattaci di seguito. Per le storie inviare un'e-mail a Pattayanewseditor@gmail.com Chi siamo: https://thepattayanews.com/about-us/ Contattaci: https://thepattayanews.com/contact-us/