Il comitato per il controllo dell'alcol vuole vietare la vendita di alcolici per il capodanno tailandese, Songkran, il 13 aprile

Bangkok-

Stai cercando di venire in Thailandia e bere qualcosa durante Songkran quest'anno? I tuoi piani potrebbero dover cambiare il 13 aprile di quest'anno.

Nessuna bevanda alcolica sarà venduta il 13 aprile, il tradizionale capodanno thailandese, se la proposta del Comitato per il controllo dell'alcol (ACC) sarà approvata.

L'ACC ha approvato oggi una risoluzione per vietare la vendita di bevande alcoliche durante la festa nazionale, ma dovrà ottenere il via libera dal Comitato per la politica sull'alcol prima che abbia effetto.

"Lo presenteremo al comitato per la politica sull'alcol il mese prossimo", ha affermato il vicepresidente dell'ACC, il dottor Sukhum Karnchanapimai, che è anche il segretario permanente per la salute pubblica, dopo l'incontro.

Ha detto che l'ACC ha approvato una risoluzione perché le statistiche mostrano che le vittime della strada sono più alte in questo giorno ogni anno.

Il 13 aprile segna il tradizionale capodanno thailandese e fa parte delle lunghe vacanze di Songkran, quando milioni di persone percorrono le strade per visitare la propria provincia o per le vacanze. I festaioli celebravano spesso Songkran con l'alcol.

In Thailandia, la guida in stato di ebbrezza è una delle principali cause di incidenti stradali.

“I record mostrano che tra il 50 e il 60 percento degli adulti si mette al volante anche dopo aver bevuto. La percentuale è ancora più alta tra le persone di età inferiore ai 20 anni”, ha detto Sukhum.

Ha detto che l'ACC aveva spinto per il divieto di vendita di alcolici per evitare che le persone corressero il pericolo della guida in stato di ebbrezza.

"Anche se non beviamo drive, c'è il rischio di incidenti se altri bevono drive", ha detto.

Ha affermato che il divieto di vendita di alcolici durante cinque importanti festività religiose si rivela efficace nel ridurre gli incidenti stradali. Questi giorni sono il giorno di Makha Bucha, il giorno di Visakha Bucha, il giorno di Asharnha Bucha, il giorno di quaresima buddista e il giorno di fine della quaresima buddista.
"L'ultima risoluzione... si applica solo al 13 aprile 2019. Ma se la valutazione mostra buoni risultati, proporremo il divieto di vendita di alcolici il 13 aprile di ogni anno", ha affermato Sukhum.

La misura è stata finora per lo più mista a un'accoglienza negativa sui social media, con la preoccupazione che il divieto influirà sul turismo poiché la settimana di Songkran tende a essere una delle settimane più trafficate dell'anno per l'industria del turismo e dell'intrattenimento, in particolare l'industria dei bar.

Se la misura entrerà in vigore, la vendita di alcolici sarà vietata a livello nazionale il 13 aprile. Ciò significherà anche effettivamente che i bar, la vita notturna e i gogo dovranno chiudere in quello che tradizionalmente è uno dei giorni più affollati dell'anno per loro.

Accredita The Nation con testo aggiuntivo da parte nostra.

FONTELa Nazione
Mr. Adam Judd è il comproprietario di TPN media da dicembre 2017. È originario di Washington DC, America, ma ha vissuto anche a Dallas, Sarasota e Portsmouth. Il suo background è nelle vendite al dettaglio, nelle risorse umane e nella gestione delle operazioni e da molti anni scrive di notizie e Thailandia. Vive a Pattaya da oltre otto anni come residente a tempo pieno, è ben noto a livello locale e visita il paese come visitatore abituale da oltre un decennio. Le sue informazioni di contatto complete, comprese le informazioni di contatto dell'ufficio, sono disponibili nella nostra pagina Contattaci di seguito. Per le storie inviare un'e-mail a Pattayanewseditor@gmail.com Chi siamo: https://thepattayanews.com/about-us/ Contattaci: https://thepattayanews.com/contact-us/