Turista francese ucciso a colpi di arma da fuoco a Bangkok da un agente di polizia fuori servizio

Un sergente di polizia di Bangkok si è consegnato dopo aver ucciso un turista francese mercoledì mattina dopo una rissa in un bar di Bangkok.

Il sergente maggiore Maj Kantapong Huadsri, assegnato alla stazione di polizia di Lumpini, si è arreso subito dopo l'incidente.

I suoi colleghi ufficiali erano già stati convocati al piano terra del Trendy Building, dove il francese Malik Djamel, 35 anni, giaceva morto davanti a un negozio di ciambelle con una ferita da proiettile alla testa e al torace. Il signor Djamel era stato colpito due volte in totale.

La sua ragazza thailandese, identificata solo come Kwanjira, ha detto alla polizia che Djamel aveva litigato con un uomo thailandese al bar Lucky Shot su Sukhumvit Soi 11/1 poche ore prima. Si presumeva che l'argomento riguardasse la ragazza un caso di gelosia. L'argomento verbale si è trasformato in una scazzottata, che i testimoni hanno affermato che il francese ha vinto, costringendo l'uomo thailandese a ritirarsi e fuggire. Ha affermato che entrambi gli uomini erano ubriachi al momento dell'incidente.

Kwanjira ha detto che lei e Djamel stavano tornando nella loro stanza all'ottavo piano del Trendy Building quando il signor Huadrsi è riapparso e ha sparato al suo ragazzo davanti a un negozio di Dunkin Donuts davanti a passanti inorriditi.

L'omicidio è stato ripreso da una telecamera di sicurezza e l'uomo armato sarebbe stato identificato come Kantapong.

Il capo dell'Ufficio per l'immigrazione Pol tenente generale Surachate Hakpal ha incaricato gli investigatori della stazione di Lumpini di gestire il caso in stretta conformità con la legge e di non cercare di assistere il loro collega.

Al momento della stampa è stato riferito che il signor Kantapong dovrà affrontare l'intera portata della massima punizione ai sensi della legge thailandese ed è stato licenziato come agente di polizia. L'ambasciata francese è stata informata e sta lavorando con i funzionari di polizia. Al momento non è noto se la famiglia dell'uomo sia stata informata. Il signor Djamel viveva da tempo in Thailandia e secondo la sua ragazza stava cercando un lavoro fisso qui.

FONTEThe Nation, Bangkok Post, Associated Press, KhaoSod English
Mr. Adam Judd è il comproprietario di TPN media da dicembre 2017. È originario di Washington DC, America, ma ha vissuto anche a Dallas, Sarasota e Portsmouth. Il suo background è nelle vendite al dettaglio, nelle risorse umane e nella gestione delle operazioni e da molti anni scrive di notizie e Thailandia. Vive a Pattaya da oltre otto anni come residente a tempo pieno, è ben noto a livello locale e visita il paese come visitatore abituale da oltre un decennio. Le sue informazioni di contatto complete, comprese le informazioni di contatto dell'ufficio, sono disponibili nella nostra pagina Contattaci di seguito. Per le storie inviare un'e-mail a Pattayanewseditor@gmail.com Chi siamo: https://thepattayanews.com/about-us/ Contattaci: https://thepattayanews.com/contact-us/