Le morti stradali in Thailandia sono le peggiori nel sud-est asiatico, rivela l'Organizzazione mondiale della sanità

Il rapporto ha mostrato che il tasso di mortalità per 100,000 abitanti in Thailandia era di 32.7, molto più avanti del Vietnam che è arrivato secondo a 26.7. Singapore è stata la più sicura con 2.8.

La cifra per la Thailandia è leggermente aumentata rispetto al 32.6 dell'ultimo sondaggio dell'OMS di tre anni fa, quando il paese aveva il secondo tasso di mortalità stradale più alto al mondo, dietro solo alla Libia.

Il tasso di mortalità stradale in Libia è sceso a 26.1 per 100,000 nell'ultimo sondaggio. Solo una manciata di paesi nel mondo è andata peggio della Thailandia nel nuovo sondaggio, tra cui la Liberia con 35.9 e la Repubblica Democratica del Congo con 33.7

Solo il Brunei non è stato incluso tra gli stati del sud-est asiatico intervistati nel Global Status Report dell'OMS sulla sicurezza stradale, sulla base di un'analisi completa dei dati del 2016.
L'alto tasso di mortalità del paese ha portato i tassi medi di mortalità per incidenti stradali ogni 100,000 persone nel sud-est asiatico a 20.7, leggermente in aumento rispetto alla precedente indagine di 19.8 nel 2013.

Per regione, solo l'Africa ha avuto più morti sulla strada ogni 100,000, a 26.6, secondo il rapporto di quest'anno. Il posto più sicuro era l'Europa, con 9.3 morti ogni 100,000 persone.

Il sondaggio ha raccolto informazioni da 175 paesi.

Secondo i dati raccolti dal Dipartimento per il controllo delle malattie, i motociclisti ei loro passeggeri hanno rappresentato il 74% di tutti i decessi stradali in Thailandia, contro solo il 6% dei passeggeri in auto e veicoli leggeri. Pedoni e ciclisti hanno rappresentato ciascuno l'8% dei decessi, ha affermato l'OMS.

Il rapporto afferma che l'alto pedaggio era una conseguenza delle deboli forze dell'ordine in Thailandia contro la guida in stato di ebbrezza, l'uso del casco per motociclisti e motociclisti e l'uso delle cinture di sicurezza.
Solo il 51% dei motociclisti e il 20% dei passeggeri indossavano caschi di sicurezza nel paese, mentre il 58% degli automobilisti e il 40% dei passeggeri dei sedili anteriori si allacciavano le cinture di sicurezza.

In tutto il mondo, gli incidenti stradali sono ora la principale causa di morte per bambini e giovani adulti di età compresa tra 5 e 29 anni, ha affermato l'OMS.

 

FONTEOrganizzazione Mondiale della Sanità
Mr. Adam Judd è il comproprietario di TPN media da dicembre 2017. È originario di Washington DC, America, ma ha vissuto anche a Dallas, Sarasota e Portsmouth. Il suo background è nelle vendite al dettaglio, nelle risorse umane e nella gestione delle operazioni e da molti anni scrive di notizie e Thailandia. Vive a Pattaya da oltre otto anni come residente a tempo pieno, è ben noto a livello locale e visita il paese come visitatore abituale da oltre un decennio. Le sue informazioni di contatto complete, comprese le informazioni di contatto dell'ufficio, sono disponibili nella nostra pagina Contattaci di seguito. Per le storie inviare un'e-mail a Pattayanewseditor@gmail.com Chi siamo: https://thepattayanews.com/about-us/ Contattaci: https://thepattayanews.com/contact-us/