Expat britannico e sua moglie thailandese assassinati nel nord della Thailandia da sicari assoldati dal fratello della moglie

Testo dell'articolo per gentile concessione di The Guardian:

La tensione cresceva da mesi, forse anni.

Nei giorni prima che Alan Hogg, un ricco uomo d'affari scozzese, e sua moglie thailandese Nott, fossero uccisi e poi sepolti nel giardino della loro casa, i parenti hanno rivelato che la relazione tra Nott e suo fratello Warut Satchakit, da allora accusato di gli omicidi, si erano inaspriti in modo irreparabile.

Per 20 anni, il fratello maggiore preferito di Nott aveva vissuto in una casa nella vasta proprietà di lei e del marito, dove lavorava come capo giardiniere, occupandosi delle piante, del frutteto, delle galline e delle 15 mucche. Secondo numerosi vicini, Hogg e Satchaikit si occupavano fianco a fianco del terreno di 13 ettari, anche se non sempre in modo armonioso.

Il fratello minore di Nott e Satchakit, Thanom Suddan, 53 anni, ha detto che Nott aveva intenzione di cacciare il fratello di 63 anni dalla proprietà, dopo che il conflitto familiare era diventato troppo intenso.

"Mi ha fatto visita il sabato prima di essere uccisa per dirmi che non poteva più sopportare Warut", ha detto Suddan alla stampa, mentre sedeva accanto ai loro corpi che erano stati portati al tempio locale di Phrae Thammaran. “Stava creando troppe discussioni e non si prendeva cura della terra in modo adeguato. Non ha nemmeno detto loro quando i cani sono morti. Mi ha detto che gli avrebbe chiesto di andarsene”.

Credeva che anche la tensione tra Satchakit e suo cognato scozzese fosse stata "costruita per molti, molti anni, c'erano molte piccole discussioni sul giardino perché Alan era molto esigente". Secondo quanto riferito, anche il denaro era un problema, sebbene tutta la terra fosse in nome della figlia della coppia, Robyn.

"Warut e Nott erano così vicini, più vicini di tutti noi fratelli e sorelle, hanno fatto tutto insieme", ha detto Suddan. "Aveva lavorato per loro per 20 anni, quindi non aveva nessun altro posto dove andare e non sarebbe stato in grado di trovare un altro lavoro perché è vecchio". Ha sottolineato, tuttavia, che "non sembrava spaventata per la sua vita, per niente", ha detto.

Due settimane prima, la polizia thailandese ha affermato che Satchakit aveva cercato un killer a contratto per sua sorella e suo marito nel distretto di Wang Chin, accettando di pagare a tre uomini 50,000 baht (£ 1,200) per compiere l'omicidio. Un uomo alla fine aveva perso la pazienza, ma martedì alle 6:XNUMX, la polizia afferma che due persone hanno incontrato Satchakit a casa. Dicono che uno abbia sparato una volta al petto all'uomo d'affari scozzese mentre dava da mangiare alle anatre nel suo laghetto e che l'altro abbia legato Nott nel garage dove Satchakit ha picchiato sua sorella in testa con una chiave inglese. La polizia afferma che il trio ha poi asciugato in fretta il sangue vicino alla piscina e poi ha seppellito i corpi nel torrente frondoso sul retro della proprietà, scavando buche profonde due metri con un piccolo escavatore.

La mattina successiva, Satchakit è tornato a casa per prendere l'auto della coppia, una nuova Range Rover bianca, afferma la polizia, e l'ha venduta per 420,000 baht (£ 9,800) per coprire i costi di assunzione degli assassini e per finanziare la sua fuga. Solo due giorni dopo, quando Hogg e sua moglie non hanno incontrato i loro amici a Chang Mai, la coppia è stata denunciata dalla polizia. Il furto d'auto ha prima portato la polizia a sospettare il coinvolgimento di Satchakit. È stato arrestato e poi rilasciato su cauzione, prima di essere nuovamente arrestato dalla polizia lunedì notte. I tre uomini sono stati denunciati martedì mattina.

L'omicidio ha lasciato la piccola comunità rurale, molti dei quali hanno partecipato alla ricerca dei corpi, vacillando. Nonostante lasciasse raramente la sua casa, Hogg è stato descritto come un "uomo buono e generoso" dai parenti di Nott, spesso prestando loro denaro, mentre Nott si prendeva spesso cura del fratello minore recentemente disabile. Satchakit era conosciuto localmente come un "uomo gentile" che aiutava regolarmente i vicini e le persone nel tempio buddista locale.

Alan Hogg e sua moglie Nott in tempi più felici.

Lo zio di Nott, Sangworn Suttakhun, 78 anni, l'ha vista meno di un'ora prima che venisse uccisa quando ha visitato il suo negozio di buon umore. Ha detto "tutti i parenti sono increduli".

"Non sapevamo davvero niente di male su Nott e Warut", ha aggiunto. “Se stavano litigando, lo nascondevano a tutti noi. Lei non ne ha mai parlato e nemmeno lui".

Ha aggiunto: “Non ho mai visto Warut arrabbiato, è un bravo ragazzo ed è molto gentile. Quindi non posso spiegare perché dovrebbe farlo. Siamo tutti scioccati perché questo è venuto fuori dal nulla per noi".

Il generale di polizia Poolsap Prasertsak, che sta conducendo le indagini, ha affermato che dietro l'omicidio c'era un "conflitto familiare interno". .

Prasith Suddan, 61 anni, un altro zio di Nott che viveva a pochi chilometri da casa loro, ha detto: “Warut è sempre sembrato una persona molto gentile, ma era anche un uomo, era difficile dire cosa stesse provando davvero dentro di sé. cuore.

"Ma nessuno avrebbe mai immaginato che l'avrebbe fatto".

Mr. Adam Judd è il comproprietario di TPN media da dicembre 2017. È originario di Washington DC, America, ma ha vissuto anche a Dallas, Sarasota e Portsmouth. Il suo background è nelle vendite al dettaglio, nelle risorse umane e nella gestione delle operazioni e da molti anni scrive di notizie e Thailandia. Vive a Pattaya da oltre otto anni come residente a tempo pieno, è ben noto a livello locale e visita il paese come visitatore abituale da oltre un decennio. Le sue informazioni di contatto complete, comprese le informazioni di contatto dell'ufficio, sono disponibili nella nostra pagina Contattaci di seguito. Per le storie inviare un'e-mail a Pattayanewseditor@gmail.com Chi siamo: https://thepattayanews.com/about-us/ Contattaci: https://thepattayanews.com/contact-us/