L'organizzatore dell'evento Pool Party con il video di Orgy appare alla stazione di polizia di Pattaya, parla contro atti offensivi, volgari e scioccanti

Pattaya-

Il signor Coron Maloney, l'organizzatore del Color Beach Party in un famoso hotel di Pattaya il 18 agosto, è apparso alla stazione di polizia di Pattaya oggi alle 4:30 del 20 agosto 2018 per presentarsi davanti alla polizia di Pattaya e collaborare con loro in un'indagine su un presunto video offensivo, volgare e scioccante che ha avuto luogo durante l'evento.

Il signor Maloney ha dichiarato che stava collaborando pienamente con la polizia e l'incidente che ha avuto luogo in video, nonostante avesse più sistemi di sicurezza, telecamere e personale, è avvenuto in un angolo appartato della piscina che non è stato visto fino a quando il filmato non è stato pubblicato.

Ha dichiarato di essere stato personalmente offeso e sconvolto dal video che ha avuto luogo durante l'evento, che ha avuto sette precedenti eventi di successo senza problemi, e lavorerà pienamente con la polizia di Pattaya per trovare le persone coinvolte negli atti. Ha affermato di aver trovato il materiale volgare, offensivo e contrario all'immagine di Pattaya, che è un resort adatto alle famiglie. Ha anche affermato che l'evento della festa in piscina era aperto a tutti ed era un evento inclusivo e non avrebbe tollerato un comportamento così offensivo e volgare.

La persona che ha pubblicato il video è stata identificata e incoraggiata a costituirsi. La polizia afferma di sapere chi è la persona e se non si presenta sarà perseguita nella misura massima consentita dalla legge. Il signor Maloney ha affermato che questa persona avrebbe dovuto segnalare il problema alla direzione e alla sicurezza piuttosto che filmare il video e pubblicarlo in un forum pubblico e quindi avrebbero potuto chiamare le autorità appropriate per gestire la situazione. Invece, il video è stato pubblicato sui social media e dovrà affrontare l'intera portata della legge sui crimini informatici, che potrebbe arrivare fino a dieci anni di carcere.

Le persone nel video che filmano gli atti, citazione, disgustosi e orribili, sono state identificate ma non localizzate e si ritiene che si nascondano o stiano tentando di fuggire dal paese. Le autorità thailandesi li incoraggiano a presentarsi per scuse pubbliche e a parlare con loro dell'incidente.

Vi terremo aggiornati su questa storia.

 

Mr. Adam Judd è il comproprietario di TPN media da dicembre 2017. È originario di Washington DC, America, ma ha vissuto anche a Dallas, Sarasota e Portsmouth. Il suo background è nelle vendite al dettaglio, nelle risorse umane e nella gestione delle operazioni e da molti anni scrive di notizie e Thailandia. Vive a Pattaya da oltre otto anni come residente a tempo pieno, è ben noto a livello locale e visita il paese come visitatore abituale da oltre un decennio. Le sue informazioni di contatto complete, comprese le informazioni di contatto dell'ufficio, sono disponibili nella nostra pagina Contattaci di seguito. Per le storie inviare un'e-mail a Pattayanewseditor@gmail.com Chi siamo: https://thepattayanews.com/about-us/ Contattaci: https://thepattayanews.com/contact-us/