La Thailandia cambia i permessi di lavoro: con un permesso di lavoro, ora si può lavorare in un lavoro consentito ovunque, in qualsiasi momento!

Testo per gentile concessione di The Phuket News:

In precedenza, agli stranieri che avevano bisogno di ottenere un permesso di lavoro per lavorare era vietato svolgere qualsiasi lavoro, per qualsiasi datore di lavoro, ovunque ea tali condizioni se non dettagliate e, quindi, consentite nel permesso di lavoro stesso. Ad esempio, se avevi un permesso di lavoro per gestire una fabbrica come manager, non potresti anche passare a un'altra fabbrica senza un nuovo permesso di lavoro e ricominciare l'intero (costoso) processo, o pubblicare video di YouTube online e guadagnare soldi anche, ecc. ecc.

Questo non è più il caso.

Fino all'anno scorso la Thailandia regolamentava i permessi di lavoro all'estero ai sensi dell'Alien Workers Act (2008) (la "Legge").

Nel 2017 il decreto di emergenza sulla gestione del lavoro non thailandese decreto di emergenza, (2017) ("decreto n. 1") ha abrogato la legge sui lavoratori stranieri (2008).

Il decreto n. 1, tuttavia, incorporava gran parte delle disposizioni della legge abrogata e manteneva in vigore la maggior parte delle norme emanate ai sensi della stessa.

Successivamente, in data 27 marzo 2018, è stato emanato il Decreto di emergenza sulla gestione del lavoro non thailandese (n. 2) (2018) (“Decreto n. 2”). Il decreto n. 2 ha modificato il decreto n. 1.

L'articolo 70 del decreto n. 1 (e della legge) prevedeva che “il soggetto al quale è concesso il permesso di lavoro non può svolgere, presso il datore di lavoro, in località o in qualsiasi condizione di lavoro diversa da quella specificati nel loro permesso di lavoro, a meno che non si ottenga il permesso ai sensi della Sezione 71.

L'articolo 71 del decreto n. 1 (e della legge) prevedeva che “una persona che è autorizzata a lavorare, e che intenda modificare o aggiungere le seguenti indicazioni, deve ottenere l'autorizzazione dal cancelliere: (1) tipo di lavoro (2 ) datore di lavoro (3) ubicazione o (4) condizioni di lavoro".

E l'articolo 73 del decreto n. 1 (e della legge) prevedeva che «nessuno può consentire a uno straniero di lavorare in modo diverso da quanto previsto dal permesso di lavoro».

Tuttavia, e in modo molto significativo, l'articolo 37 del decreto n. 2 ha abrogato gli articoli 70, 71 e 73 del decreto n. 1.

Inoltre, l'articolo 28 del decreto n. 2 prevede che un titolare di permesso di lavoro può svolgere qualsiasi attività che non sia espressamente vietata a tutti gli stranieri presenti nell'“Elenco ufficiale” dei lavori vietati agli stranieri.

L'Elenco Ufficiale delinea, in ogni caso, il numero limitato di attività per le quali uno straniero non può ottenere il permesso di lavoro. (L'elenco ufficiale attuale è lo stesso dell'ultima pubblicazione ai sensi della legge. Tuttavia, l'elenco ufficiale è stato rivisto e lo descriveremo in dettaglio nella terza parte di questa serie.)

Di conseguenza, qualsiasi straniero che abbia un permesso di lavoro in Thailandia può ora, lavorare ovunque, per chiunque (incluso se stesso), a qualsiasi condizione, e svolgere qualsiasi tipo di lavoro, che non sia escluso dall'elenco ufficiale.

Si tratta di un cambiamento molto significativo e gradito al regime del diritto del lavoro straniero thailandese.

È ovviamente una buona notizia per i titolari di permessi di lavoro in Thailandia e la Thailandia trarrà vantaggio anche dall'aver reso il proprio mercato del lavoro più attraente per i migliori talenti stranieri per i quali ha bisogno per competere nell'economia globalizzata in continua crescita.

Maggiori informazioni su https://www.thephuketnews.com/phuket-law-royal-decree-blows-work-permits-wide-open-68051.php#0ukr0wlsRI6tIoQk.99

FONTELe notizie di phuket
Mr. Adam Judd è il comproprietario di TPN media da dicembre 2017. È originario di Washington DC, America, ma ha vissuto anche a Dallas, Sarasota e Portsmouth. Il suo background è nelle vendite al dettaglio, nelle risorse umane e nella gestione delle operazioni e da molti anni scrive di notizie e Thailandia. Vive a Pattaya da oltre otto anni come residente a tempo pieno, è ben noto a livello locale e visita il paese come visitatore abituale da oltre un decennio. Le sue informazioni di contatto complete, comprese le informazioni di contatto dell'ufficio, sono disponibili nella nostra pagina Contattaci di seguito. Per le storie inviare un'e-mail a Pattayanewseditor@gmail.com Chi siamo: https://thepattayanews.com/about-us/ Contattaci: https://thepattayanews.com/contact-us/