La Thailandia avanza alla finale mondiale di Badminton Uber Cup, stordisce la Cina

Bangkok-

Venerdì (3 maggio) una nazione ospitante, la Thailandia, ha scioccato i campioni in carica della Cina per 2-25 accedendo per la prima volta alla finale della Uber Cup di badminton.

Nell'altra semifinale, la testa di serie del Giappone si è lanciata nella partita di campionato di sabato, battendo la Corea del Sud 3-1, con la coppia di doppio Misaki Matsutomo e Ayaka Takahashi che si sono assicurate la possibilità di vincere il titolo.

Thailandia e Cina sono state coinvolte in una battaglia titanica, in cui i padroni di casa hanno vinto i primi due pareggi di singolare e i 14 volte campioni hanno vinto le partite di doppio.

Ma acclamato dal pubblico di casa adorante, Busanan Ongbamrungphan ha superato Li Xuerui, il campione olimpico 2012 che è tornato di recente da un lungo periodo di sospensione per infortunio, 21-11, 21-9 nel terzo singolo.

Era la prima volta che la Cina non riusciva a raggiungere la finale da quando si era unita alla competizione nel 1984.

La numero 2 del mondo Akane Yamaguchi ha dato il via al Giappone alla grande, ottenendo una vittoria per 21-10, 21-13 contro la sudcoreana Sung Ji Hyun, mentre Nozomi Okuhara ha eliminato Lee Jang Mi 21-9, 21-15.

La Corea del Sud aveva pareggiato 1-1 con la prima coppia di doppio, ma Matsutomo e Takahashi hanno combattuto per una vittoria per 21-11, 17-21, 21-14 nella partita decisiva.

L'Okuhara nono classificato non ha ancora perso nell'Uber cup biennale di quest'anno, che si terrà a Nonthaburi, nel nord di Bangkok.

"I miei compagni di squadra senior mi hanno incoraggiato a tirare fuori il meglio, quindi stavo solo pensando di fare il mio badminton", ha detto ai giornalisti in seguito.

"Penso che sarà una dura battaglia chiunque affronterò domani".

La star thailandese Ratchanok Intanon ha conquistato il primo singolo in un'emozionante vittoria per 15-21, 21-9, 21-14 sulla cinese Chen Yufei, che è classificata un posto dietro di lei al quinto posto.

Con la folla che gridava “Thailandia! Tailandia!" ha colpito smash dopo smash per tornare dopo aver perso la prima partita vincendone due di fila.

"Ero un po' eccitata perché ogni punto era importante, specialmente negli ultimi round", ha detto ai giornalisti in seguito.

"Ringrazio i fan dello sport thailandese che vengono a supportare".

La Thailandia ha perso il primo doppio, ma Nitchaon Jindapol ha recuperato da un set down battendo Gao Fangjie in un thriller di 1 ora e 31 minuti che ha tenuto il pubblico in piedi.

La vittoria in rimonta per la favorita di casa è stata innescata da un notevole scoop dal pavimento quando era sotto 13-11 nel secondo set.

Ma Huang Yaqiong e Tang Jinhua hanno dato alla Cina un'ancora di salvezza arrivando da dietro per aggiudicarsi il secondo doppio su Puttita Supajirakul e Sapsiree Taerattanachai in 1 ora e 38 minuti.

Il torneo si svolge insieme alla Thomas Cup maschile, le cui semifinali si terranno venerdì sera, con Cina, Giappone, Indonesia e Danimarca che sperano di andare avanti.

La Danimarca sta tornando campione, ma la Cina ha schierato un cast di giocatori stellari mentre cercano di riconquistare un titolo perso in casa due anni fa.

Il campione olimpico Chen Long è affiancato dal campione All England di quest'anno Shi Yuqui – e dal giocatore che ha conquistato in finale, Lin Dan.

La Thailandia giocherà oggi la finale con il Giappone nella loro prima apparizione in assoluto nella Coppa del Mondo di Badminton e lo spirito della Thailandia sarà con loro.

Mr. Adam Judd è il comproprietario di TPN media da dicembre 2017. È originario di Washington DC, America, ma ha vissuto anche a Dallas, Sarasota e Portsmouth. Il suo background è nelle vendite al dettaglio, nelle risorse umane e nella gestione delle operazioni e da molti anni scrive di notizie e Thailandia. Vive a Pattaya da oltre otto anni come residente a tempo pieno, è ben noto a livello locale e visita il paese come visitatore abituale da oltre un decennio. Le sue informazioni di contatto complete, comprese le informazioni di contatto dell'ufficio, sono disponibili nella nostra pagina Contattaci di seguito. Per le storie inviare un'e-mail a Pattayanewseditor@gmail.com Chi siamo: https://thepattayanews.com/about-us/ Contattaci: https://thepattayanews.com/contact-us/