Aggiornamento: storia di "turisti" indiani che affermano che i venditori di tappetini da spiaggia li hanno attaccati pieni di buchi, non è vero

Pattaya-

Come riportato ieri da noi e ampiamente attraverso altri media che due turisti indiani sono stati attaccati da Beach Mat Vendors su Beach Road vicino a Soi 9, si sta scoprendo che la storia dei due "turisti" indiani non era proprio come sembrava.

I due “turisti” indiani non sono affatto turisti, ma residenti da lungo tempo a Pattaya con permessi di lavoro legali e visti di lavoro che lavorano per una società di esportazione, di cui si sono dimenticati di parlare alla polizia durante la denuncia.

Hanno anche "dimenticato" di menzionare che i due uomini thailandesi che li hanno attaccati non erano venditori di tappetini da spiaggia, ma piuttosto si sono dichiarati soci in affari con la loro azienda. I cittadini indiani, Baldeep Singh Gultali e Gurwiwder Singh, hanno affermato che la donna thailandese con loro era "confusa" e pensavano che gli uomini thailandesi fossero venditori di tappetini da spiaggia, nonostante parlassero fluentemente thailandese e descrivessero la situazione a lei così come all'indiano uomini, che parlano tailandese. Affermano di non aver mentito, nonostante molteplici testimoni del contrario, inclusi i primi soccorritori della polizia.

Il colonnello della polizia Apichai Krobphet, capo della polizia di Pattaya, afferma che la vera storia è abbastanza diversa dopo aver intervistato tutte le parti coinvolte e gli uomini indiani hanno ammesso che c'era una certa "confusione".

Il signor Baldeep, per uno scopo commerciale senza nome, aveva bisogno di trasferire 3000 baht in India ma aveva solo 2500 baht su di lui. Ha chiesto al signor Singh di chiamare un socio in affari, i due uomini tailandesi che non sono stati nominati, per portare loro 500 baht. Tuttavia, quando sono arrivate, entrambe le parti affermano che il signor Singh si è rifiutato di dare denaro o pagare gli associati thailandesi per la consegna da abbastanza lontano nel cuore della notte. A questo punto è scoppiata una lite tra le due parti sulla vertenza commerciale. Un venditore di materassini da spiaggia ha tentato di interrompere la rissa ma ha fallito ed è qui che è iniziata la "confusione" dello stato indiano.

La polizia sta indagando ulteriormente sull'ormai determinata controversia personale d'affari, ma è bene sapere che non ci sono bande di venditori di tappetini da spiaggia "proprietari" della spiaggia. Forse in futuro non dovrebbero condurre "affari" all'una di notte su Beach Road.

 

Mr. Adam Judd è il comproprietario di TPN media da dicembre 2017. È originario di Washington DC, America, ma ha vissuto anche a Dallas, Sarasota e Portsmouth. Il suo background è nelle vendite al dettaglio, nelle risorse umane e nella gestione delle operazioni e da molti anni scrive di notizie e Thailandia. Vive a Pattaya da oltre otto anni come residente a tempo pieno, è ben noto a livello locale e visita il paese come visitatore abituale da oltre un decennio. Le sue informazioni di contatto complete, comprese le informazioni di contatto dell'ufficio, sono disponibili nella nostra pagina Contattaci di seguito. Per le storie inviare un'e-mail a Pattayanewseditor@gmail.com Chi siamo: https://thepattayanews.com/about-us/ Contattaci: https://thepattayanews.com/contact-us/