Il tribunale thailandese condanna AirBnB alla legge in Thailandia per i noleggi giornalieri e settimanali, Banned!

Hua Hin-

Un tribunale thailandese ha ritenuto che AirBnB sia contraria alla legge thailandese e in effetti bandito con gravi multe e possibile reclusione per chiunque offra stanze per l'affitto giornaliero e settimanale, nonché potenziali inquilini. Gli affitti mensili e i contratti di locazione a lungo termine erano considerati legali.

Una lettera è stata inviata al complesso condominiale Wan Vayla a Khao Tao dall'autorità locale in cui delineava la decisione del tribunale in due dei tre casi in cui i condomini sono stati affittati per meno di un mese.

In un caso deve essere pagata una multa di 5,000 baht e 500 baht per ciascuno dei venti giorni.

Nel secondo caso dovrà essere pagata anche una sanzione di 5,000 baht con ulteriori 100 baht per un periodo di 81 giorni.

Funzionari locali e governativi hanno esaminato la questione nel dicembre dello scorso anno e sono andati in tribunale. La sentenza potrebbe effettivamente essere l'inizio della fine per aziende come AirBnB in Thailandia che hanno costantemente affermato che ciò che stanno offrendo nel regno è legale.
Si noti che l'azienda ha svolto regolarmente corsi di formazione e seminari in Thailandia e ci sono migliaia di persone che offrono le loro stanze in affitto in tutto il paese.

AirBnB promuove attivamente la propria attività in Thailandia e le conseguenze della sentenza potrebbero essere immense per l'azienda, gli affittuari e i consumatori allo stesso modo.

La corte ha stabilito che le persone che affittano le loro stanze su base giornaliera e settimanale contravvengono alle normative che circondano gli hotel. A sua volta causa problemi agli hotel con licenza legale. Di recente, le autorità thailandesi hanno represso gli hotel senza licenza a Pattaya e in altre aree e questa azione fa parte della repressione. I proprietari di condomini in luoghi come la Base si sono lamentati per un lungo periodo di tempo che AirBnB sta causando gravi interruzioni alla loro vita e agli affitti.

AirBnB non ha risposto al commento in questo momento, anche se le autorità thailandesi hanno affermato che l'azione sarà intrapresa immediatamente in base alla decisione del tribunale.

FONTEHua Hin
Mr. Adam Judd è il comproprietario di TPN media da dicembre 2017. È originario di Washington DC, America, ma ha vissuto anche a Dallas, Sarasota e Portsmouth. Il suo background è nelle vendite al dettaglio, nelle risorse umane e nella gestione delle operazioni e da molti anni scrive di notizie e Thailandia. Vive a Pattaya da oltre otto anni come residente a tempo pieno, è ben noto a livello locale e visita il paese come visitatore abituale da oltre un decennio. Le sue informazioni di contatto complete, comprese le informazioni di contatto dell'ufficio, sono disponibili nella nostra pagina Contattaci di seguito. Per le storie inviare un'e-mail a Pattayanewseditor@gmail.com Chi siamo: https://thepattayanews.com/about-us/ Contattaci: https://thepattayanews.com/contact-us/