Il Tulip Hotel ha fatto irruzione dalle autorità di Pattaya per Sex Party

Arrestati 42 cittadini stranieri, più membri del personale

Alle 11:30 del 21 aprile, sabato sera, il signor Naris Niwapantawong, sceriffo del distretto di Banglamung, Chonburi ha ricevuto una denuncia secondo cui il Tulip House Hotel nel sud di Pattaya aveva organizzato un fine settimana di festa sessuale di gruppo.

Un raid e un'indagine sono stati coordinati dal Pol.Lt. Abhisit. Pol.Mag.Gen. Piyapong Charoenpong, polizia turistica, immigrazione e thI militari insieme per indagare sull'hotel.


L'hotel è situato nel centro di Pattaya, con 4 piani e 30 camere. Il piano terra è suddiviso in 3 zone o sale conferenze. L'ultima zona è stata organizzata come una sala per le feste. 

 Quando i funzionari e la polizia sono arrivati ​​​​con sorpresa del personale dell'hotel e si sono incontrati nella sala conferenze, hanno trovato molte donne e uomini di diversi paesi in una varietà di atti sessuali tra cui Stati Uniti, Canada, Cina, Malesia, Singapore, Germania, Thailandia, Cambogia, India e Ucraina con un totale di 14 donne e 28 uomini, nudi, alcuni che esprimono omosessualità. 


L'ufficiale ha preso il controllo della situazione.


In primo luogo, hanno perquisito il posto e hanno trovato gel, lubrificante, droga sessuale, dispositivo di stimolazione sessuale e preservativi usati gettati nella spazzatura. I funzionari lo hanno tenuto come prova. I funzionari hanno anche incontrato il signor Sheng Liao Yang, 53 anni, cinese, in qualità di proprietario di questo hotel.


Il signor Naris Nilipawong, sceriffo del distretto di Banglamung, ha rivelato che gli arresti erano dovuti a una denuncia secondo cui il sito aveva organizzato feste sessuali per coloro che amano il sesso e le feste per scambisti. La festa è stata pubblicizzata su un sito web privato. Per partecipare all'evento i partecipanti dovevano registrarsi attraverso il sito web e c'era una regola secondo cui i membri del partito dovevano essere una coppia maschio e femmina. Il costo per notte era di 1,500 baht a persona.


Le autorità hanno avanzato le seguenti accuse legali contro il proprietario dell'hotel:


1. L'attività alberghiera opera senza autorizzazione in quanto non disponeva di permessi adeguati.


2. Il partito scambista viola le leggi sull'oscenità thailandese e il decoro pubblico in una città dai valori sociali raffinati e onesti come Pattaya.


3. Verrà probabilmente presentata anche l'accusa di prostituzione.

Ogni partecipante è stato arrestato ed è attualmente detenuto presso la stazione di polizia di Pattaya. Arrestati anche il proprietario e il gestore dell'albergo.

Forniremo ulteriori aggiornamenti non appena li avremo.

Mr. Adam Judd è il comproprietario di TPN media da dicembre 2017. È originario di Washington DC, America, ma ha vissuto anche a Dallas, Sarasota e Portsmouth. Il suo background è nelle vendite al dettaglio, nelle risorse umane e nella gestione delle operazioni e da molti anni scrive di notizie e Thailandia. Vive a Pattaya da oltre otto anni come residente a tempo pieno, è ben noto a livello locale e visita il paese come visitatore abituale da oltre un decennio. Le sue informazioni di contatto complete, comprese le informazioni di contatto dell'ufficio, sono disponibili nella nostra pagina Contattaci di seguito. Per le storie inviare un'e-mail a Pattayanewseditor@gmail.com Chi siamo: https://thepattayanews.com/about-us/ Contattaci: https://thepattayanews.com/contact-us/