Il popolare sito web backpage.com sequestrato dall'FBI e chiuso

Notizie dal mondo-

Backpage.com, il sito Web noto per i suoi annunci pubblicitari relativi a sesso e prostituzione, è stato chiuso e sequestrato dall'FBI venerdì, secondo i rapporti e un ampio avviso visualizzato sulla home page del sito.

"Backpage.com e i siti Web affiliati sono stati sequestrati nell'ambito di un'azione esecutiva da parte del Federal Bureau of Investigation, del Servizio di ispezione postale degli Stati Uniti e della Divisione investigativa criminale dell'Internal Revenue Service", si legge nell'avviso sul sito.

Anche la casa del fondatore del sito web, Michael Lacey, è stata perquisita venerdì e il signor Lacey è stato arrestato.

Carl Ferrer, l'amministratore delegato di Backpage.com, era stato precedentemente arrestato nel 2016 e accusato di molteplici conteggi, tra cui sfruttamento della prostituzione minorile. Ferrer e altri dirigenti di Backpage non sono stati tuttavia condannati per illeciti.

Il sito – già al centro di molteplici indagini penali – ha spinto i legislatori a riconsiderare la normativa che limita l'immunità dei siti web per le azioni intraprese dai loro utenti.

I membri del Congresso hanno anche indagato sul sito per il suo presunto ruolo nel traffico sessuale.

"Questa è un'ottima notizia per i sopravvissuti, i sostenitori e le forze dell'ordine", ha detto all'Associated Press la senatrice Claire McCaskill, D-Mo., che ha indagato sul sito insieme al senatore dell'Ohio Rob Portman.

Cindy McCain, moglie del senatore dell'Arizona John McCain e attivista contro la tratta di esseri umani, ha detto all'Associated Press di aver sentito che oltre a fare irruzione nella casa di Lacey, ogni ufficio del sito in tutto il mondo è stato perquisito.

"Hanno confiscato tutto e chiuso il sito web", ha detto McCain, aggiungendo che venerdì è stata una "buona giornata".

Backpage.com consente agli utenti di creare post per vendere oggetti, cercare un coinquilino, partecipare a forum, elencare eventi imminenti o pubblicare offerte di lavoro. Ma il sito ha anche elenchi di escort per adulti e altri servizi sessuali e le autorità affermano che la pubblicità relativa a tali servizi è stata estremamente redditizia.

Secondo l'avviso sul sito, le autorità rilasceranno ulteriori informazioni sul sequestro più tardi venerdì notte.

Mr. Adam Judd è il comproprietario di TPN media da dicembre 2017. È originario di Washington DC, America, ma ha vissuto anche a Dallas, Sarasota e Portsmouth. Il suo background è nelle vendite al dettaglio, nelle risorse umane e nella gestione delle operazioni e da molti anni scrive di notizie e Thailandia. Vive a Pattaya da oltre otto anni come residente a tempo pieno, è ben noto a livello locale e visita il paese come visitatore abituale da oltre un decennio. Le sue informazioni di contatto complete, comprese le informazioni di contatto dell'ufficio, sono disponibili nella nostra pagina Contattaci di seguito. Per le storie inviare un'e-mail a Pattayanewseditor@gmail.com Chi siamo: https://thepattayanews.com/about-us/ Contattaci: https://thepattayanews.com/contact-us/