I russi sorpresi a fare sesso sulla spiaggia alla luce del giorno identificati e inseriti nella lista nera

L'individuo che ha girato il video è stato anche convocato alla stazione di polizia di Pattaya per violazione del Computer Crime Act.

Jomtien-

 

  Due russi, che sono stati ripresi in video mentre facevano sesso su una spiaggia di South Pattaya due settimane fa, hanno lasciato il Regno e saranno inseriti nella lista nera, ha detto il capo della polizia di Pattaya.

Tuttavia, la polizia chiamerà anche la persona che ha girato il video e lo ha pubblicato su Facebook per aver violato il Computer Crime Act, ha detto martedì il colonnello Pol Apichai Krobphet, comandante della stazione di polizia di Pattaya. La ragione di ciò è perché la pubblicazione di materiale osceno online è contro la legge del Computer Crime Act. Invece, la persona che ha girato il video avrebbe dovuto trasformarlo nella polizia thailandese e non pubblicarlo sui social media.

Il video clip mostrava i due turisti che facevano sesso su un tubo di smaltimento dei rifiuti verso le 8:00 in piena luce del giorno con molti altri turisti che passavano sulla spiaggia, inclusi alcuni con bambini.

Apichai ha detto che la polizia ha controllato i filmati delle telecamere di sicurezza sulla spiaggia dietro il Cetus Parc Hotel a Pattaya Soi 12 e così facendo ha identificato e ottenuto una visione chiara dei turisti.

Apichai ha detto che il personale dell'hotel aveva confermato che entrambe le persone avevano fatto il check-out. La donna ha lasciato il Paese dall'aeroporto internazionale di U-tapao alle 2:11 dell'8.18 marzo, mentre l'uomo è partito dall'aeroporto di Suvarnabhumi alle 13:XNUMX del XNUMX marzo.

Apichai ha detto che i due sono stati inseriti nella lista nera e sarebbero stati arrestati e accusati se fossero tornati nel Regno. Una denuncia è stata inviata anche all'ambasciata russa.

Apichai ha detto che la polizia conosce la persona che aveva pubblicato la clip, ma voleva che la persona si presentasse presto alla stazione di polizia di Pattaya o sarebbe stato emesso un mandato di arresto.

La polizia ha ribadito che chiunque abbia una clip o un video di comportamento inappropriato non lo pubblica online ma lo trasforma invece nella polizia.

Mr. Adam Judd è il comproprietario di TPN media da dicembre 2017. È originario di Washington DC, America, ma ha vissuto anche a Dallas, Sarasota e Portsmouth. Il suo background è nelle vendite al dettaglio, nelle risorse umane e nella gestione delle operazioni e da molti anni scrive di notizie e Thailandia. Vive a Pattaya da oltre otto anni come residente a tempo pieno, è ben noto a livello locale e visita il paese come visitatore abituale da oltre un decennio. Le sue informazioni di contatto complete, comprese le informazioni di contatto dell'ufficio, sono disponibili nella nostra pagina Contattaci di seguito. Per le storie inviare un'e-mail a Pattayanewseditor@gmail.com Chi siamo: https://thepattayanews.com/about-us/ Contattaci: https://thepattayanews.com/contact-us/