Il venditore di mango sfida con la spada il funzionario cittadino, sfida l'arresto (Video)

Il venditore in seguito si consegna volontariamente alla polizia.

Pattaya-

 

Il venditore di mango Thanyaban Chomchot, 43 anni, ha sfidato l'arresto martedì 6 quando un funzionario cittadino, il signor Kwanchai Klaisombun, 37 anni, che è un ispettore pubblico del municipio, si è avvicinato a lui in base alla legge sulla pulizia pubblica della città e per aver venduto frutta sul retro di il suo camion, che non è legale.

Il signor Chomchat ha proceduto a estrarre una spada da samurai in stile giapponese lunga un piede e ha minacciato il signor Klaisombun che ha deciso di fare marcia indietro. Il signor Chomchat ha quindi proceduto a lasciare la scena con sua moglie che stava viaggiando sul retro del camioncino.

L'incidente è stato registrato da un passante e l'incidente è diventato virale sui social media mentre gli agenti di polizia hanno lavorato per identificare il signor Chomchot. Il signor Klaisombun ha dichiarato sul suo account twitter di essere rimasto scosso dall'incidente e il pubblico spesso non capiva quanto potesse essere pericoloso il loro lavoro. Ha anche affermato che stava solo facendo il suo lavoro tentando di trattenere e arrestare il venditore di mango.

Oggi, giovedì 8, il signor Chomchat si è consegnato volontariamente alla Soi 9 alla polizia di Pattaya poiché l'incidente ha ora raccolto due milioni di visualizzazioni su Twitter e il tenente colonnello della polizia Somphan Suksamran aveva identificato l'uomo, lo aveva chiamato e incoraggiato a costituirsi volontariamente contro la polizia che lo arresta.

Il signor Chomchat ha dichiarato alla polizia che (nonostante il video e le foto mostrassero chiaramente un prezzo e un cartello di vendita sul retro del pickup) che non aveva intenzione di vendere i mango e si era semplicemente fermato a comprare oggetti per sua moglie in un 7-11 sulla via di casa. Ha dichiarato che una persona si è avvicinata a lui e sebbene (parole sue) non volesse infrangere la legge ha deciso di vendergli un mango. L'ispettore ha visto questo e si è avvicinato a lui e l'incidente è degenerato da questo punto.

Il signor Chomchat ha dichiarato di essersi arrabbiato perché il partner del signor Klaisombun aveva preso la sua bilancia, che secondo lui era per uso personale e non per la vendita, senza il suo permesso e lo considerava un furto. Ha poi ammesso che è stato allora che ha perso la pazienza e ha brandito la sua spada.

La polizia ha sporto tre accuse contro di lui: portare un'arma in un'area pubblica, resistere all'arresto e violare la legge sulla pulizia e l'ordine pubblico per quanto riguarda l'uso di un camioncino o di un altro veicolo.
Attualmente è trattenuto senza cauzione in attesa di processo.

 

Mr. Adam Judd è il comproprietario di TPN media da dicembre 2017. È originario di Washington DC, America, ma ha vissuto anche a Dallas, Sarasota e Portsmouth. Il suo background è nelle vendite al dettaglio, nelle risorse umane e nella gestione delle operazioni e da molti anni scrive di notizie e Thailandia. Vive a Pattaya da oltre otto anni come residente a tempo pieno, è ben noto a livello locale e visita il paese come visitatore abituale da oltre un decennio. Le sue informazioni di contatto complete, comprese le informazioni di contatto dell'ufficio, sono disponibili nella nostra pagina Contattaci di seguito. Per le storie inviare un'e-mail a Pattayanewseditor@gmail.com Chi siamo: https://thepattayanews.com/about-us/ Contattaci: https://thepattayanews.com/contact-us/