La polizia thailandese arresta 10 "persone nere" nell'operazione Black Eagle

Persone detenute durante il recente raid.

BANGKOK — La polizia ha detto di aver arrestato 10 "persone di colore" per vari reati giovedì mattina presto in un'operazione che si sono autodescritti come di matrice razziale, che è legale secondo la legge thailandese.

Dieci persone provenienti da vari paesi africani e dall'India sono state fatte sfilare davanti ai giornalisti al Nana Hotel di Soi Sukhumvit 4 intorno all'una di notte del 1 gennaio 30. Erano state tutte arrestate in un raid contro stranieri dalla pelle scura quella notte come parte di un lo sforzo in corso la polizia ha soprannominato "Operazione Black Eagle" che è in corso da diversi mesi in cui la polizia chiede specificamente agli stranieri dalla pelle scura il passaporto e la prova di essere legalmente nel paese.

"In questo raid, abbiamo trovato alcune persone che avevano ritardato i loro visti", ha dichiarato alla stampa il maggiore generale della polizia Surachet Hakpal. “Abbiamo cercato ristoranti, bar, locali per feste e ristoranti intorno a Nana e Soi Cowboy. In tal modo, abbiamo assicurato un posto più sicuro per i turisti e assicurato la loro fiducia”.

Il filmato del raid mostra Surachet che cammina tra gli arrestati chiedendo: "Da dove vieni?

Surachet è stato responsabile dell'operazione Black Eagle da quando è iniziata lo scorso anno sotto gli ordini di alti dirigenti della giunta.

Il maggiore generale Surachet era dietro una serie di incursioni simili nell'anno precedente e ha affermato che l'operazione Black Eagle ha ottenuto oltre 145 arresti e ispezioni di oltre 400 stranieri dalla pelle scura.

Tra i 10 arresti questa mattina c'erano un nigeriano e un ghanese che erano entrati illegalmente nel Paese; due indiani, due nigeriani e due ugandesi che avevano ritardato il visto; un keniota che lavora senza permesso e un ugandese in possesso di cocaina.

Noi di The Pattaya News ricordiamo ai nostri lettori che tutti, indipendentemente da dove vengono, dovrebbero portare con sé una copia del passaporto CON copia anche il timbro di ingresso ed essere nel paese legalmente in ogni momento. Stai attento.

FONTEInglese Khaosod
Mr. Adam Judd è il comproprietario di TPN media da dicembre 2017. È originario di Washington DC, America, ma ha vissuto anche a Dallas, Sarasota e Portsmouth. Il suo background è nelle vendite al dettaglio, nelle risorse umane e nella gestione delle operazioni e da molti anni scrive di notizie e Thailandia. Vive a Pattaya da oltre otto anni come residente a tempo pieno, è ben noto a livello locale e visita il paese come visitatore abituale da oltre un decennio. Le sue informazioni di contatto complete, comprese le informazioni di contatto dell'ufficio, sono disponibili nella nostra pagina Contattaci di seguito. Per le storie inviare un'e-mail a Pattayanewseditor@gmail.com Chi siamo: https://thepattayanews.com/about-us/ Contattaci: https://thepattayanews.com/contact-us/